venerdì 14 luglio 2017

Veglia in memoria di Liu Xiaobo, il nobel eroe di Tiananmen


“Profonda tristezza per la morte di Liu Xiaobo. Quando si parla si paesi come la Cina ci concentriamo solo sugli aspetti economici e commerciali, dimenticando le violazioni dei diritti umani e civili. Forse avremmo dovuto fare di più per ottenere la sua liberazione”. Lo ha detto Pia Locatelli intervenendo alla veglia, che si è svolta di fronte alla Rappresentanza cinese alle Nazioni Unite, in memoria del premio Nobel e eroe di Tiananmen Liu Xiaobo, deceduto in ospedale dove era stato trasferito dal carcere in cui era detenuto. “Sono qui – ha aggiunto – per ricordare, ma anche per mantenere alta l’attenzione sul rispetto dei diritti umani che vengono ancora violati in molte parti del mondo” .


Categorie