martedì 16 maggio 2017

Migranti, Italia rischia di diventare l’hotspot d’Europa


“Sono appena 5700 i richiedenti asilo che sono stati ricollocati sui quasi 35 mila previsti in sede comunitaria,  mentre la proposta italiana di un Migration compact resta sulla carta e non sono cessate le resistenze del gruppo di Visegrad”. Lo afferma Pia Locatelli nel corso della dichiarazione di voto sulle mozioni relative al funzionamento dei centri hotspot.

“Oggi  – ha aggiunto – sono attualmente attivi 4 hotspot e altri 5 sono in fase di realizzazione, ma di fronte al flusso crescente e alla insufficiente collaborazione comunitaria, il rischio è che l’Italia tutta divenga il grande hotspot dell’Europa”.

Il testo dell’intervento




Categorie