mercoledì 8 marzo 2017

8 marzo, quella delle aziende è vera discriminazione


“In Italia abbiamo fatto molti passi avanti verso la parità di genere, ma resta ancora una forte discriminazione soprattutto nel mondo del lavoro, soprattutto aziendale. Lo ha detto Pia Locatelli, capogruppo Psi alla Camera e presidente onoraria dell’Internazionale Socialista Donne.

“Le donne vengono retribuite meno degli uomini, raramente raggiungono posizioni di vertice, sono costrette a conciliare i tempi di lavoro produttivo con quelli di cura della famiglia senza grande attenzione da parte delle aziende per facilitare la conciliazione. Non solo, le donne pagano più degli uomini per acquistare gli stessi prodotti. Non c’è solo lo scandalo degli assorbenti considerati beni di lusso e quindi tassati con un Iva al 22%, ma anche quello di prodotti di uso quotidiano, dagli shampoo ai rasoi usa getta, che se indirizzati alla donne hanno prezzi più elevati. In questo 8 marzo che vede la mobilitazione delle donne di tutto il mondo contro la violenza e non solo, vorrei che le aziende mettessero da parte i fiumi di retorica e cominciassero a fare qualcosa di concreto”.


Categorie